Colombia, un paese “minato” e senza pace

Orsetta Bellani, Eastwest (Foto: O.B.)

Il figlio di María Eligia Zuluaga Gómez aveva dodici anni quando è saltato su una mina antiuomo. Era un giorno festivo, la scuola era chiusa, e stava andando a portare da mangiare al padre che lavorava in una fattoria. “Vivo laggiù, ma l’esplosione fu così forte che la sentii”, ricorda María Eligia. “Grazie a Dio è rimasto illeso”. Continue reading…

Colombia, fine conflitto 23 marzo 2016

Simone Bruno, QCode Magazine

La notizia è giunta mercoledì all’improvviso, dopo mesi in cui i negoziati dell’Avana tra governo e guerriglieri delle FARC stagnavano sul punto più complesso, quello della giustizia.
In gioco c’erano interessi difficili da conciliare, da una parte la necessità del presidente Juan Manuel Santos di non firmare un accordo di impunità e dall’altra gli interessi degli integranti del segretariato delle FARC, che hanno dichiarato più volte di non essere disposti a passare neppure un giorno in galera, a meno di non farlo con i generali, i politici e gli imprenditori che hanno armato i paramilitari. Continue reading…