Italiani all’estero. La centrale idroelettrica di Endesa-Enel in Colombia

  • Il fiume Magdalena
  • Jennifer Chavarro di Asoquimbo
  • Rappresentante di Asoquimbo alla Corte dei Conti
Orsetta Bellani, Altreconomia (Foto: O.B.)

Moisés Sánchez è un contadino del Dipartimento del Huila, nel sud della Colombia. Il 13 gennaio 2013, l’Esmad (corpo speciale della polizia colombiana) lo ha trascinato fuori di casa, per poi abbatterla davanti ai suoi occhi. “Mi hanno detto che lo hanno fatto per la mia sicurezza, perché la mia fattoria verrà inondata dalla diga -racconta-. Per più di un anno Emgesa mi ha promesso che mi avrebbe dato un terreno come compensazione, ma non ho ricevuto nulla. La polizia ha ancora le mie cose, non le ho reclamate perché non so dove metterle”.

(Ascolta l’audioreportage sulla centrale El Quimbo)

Moisés Sánchez è tra le migliaia di persone che hanno visto stravolgere la propria vita a causa della centrale idroelettrica El Quimbo, che Emgesa sta costruendo sul fiume Magdalena. Continue reading…