Il futuro secondo i cubani

Orsetta Bellani, Q Code Magazine (Foto: O.B.)

Daniel López guida la sua Fiat 650 azzurro fiammante del 1984 fra le strade quasi deserte dell’Avana. Con lo sguardo fisso sulla strada parla del tema del momento: il disgelo diplomatico con gli Stati Uniti. Il 20 luglio scorso i due paesi hanno ristabilito le relazioni e riaperto le ambasciate, e il 14 agosto il Segretario di Stato John Kerry è arrivato all’Avana per presenziare alla cerimonia ufficiale. Per la prima volta, dopo 70 anni, un Segretario di Stato statunitense ha toccato il suolo dell’isola. Continue reading…

Cuba è fuori dalla lista nera

Roberto Livi, Il Manifesto

Cuba è uscita uffi­cial­mente dalla lista dei paesi patro­ci­na­tori del ter­ro­ri­smo che il governo degli Stati Uniti si sente in diritto di ela­bo­rare ogni anno. L’isola era stata inse­rita nel gruppo di paesi “cana­glia” nel 1982 a causa del suo (sup­po­sto) appog­gio alla guer­ri­glia colom­biana (Farc e Eln) e all’Eta basca e per aver dato rifu­gio ad alcuni con­dan­nati dalla giu­sti­zia Usa.

Continue reading…