La minaccia del nuovo aeroporto di Città del Messico

Orsetta Bellani, Altreconomia (Foto: O.B.)

Quando ha visto demolire le case dei suoi vicini come fossero castelli di carta, Nieves Rodríguez Hernández ha pensato che non avrebbe permesso alle ruspe di buttar giù anche la sua. Ha deciso di rimanere lì, coltivando la sua terra, malgrado l’autostrada Teotihuacán-Texcoco dovrebbe passarci sopra e già circonda casa sua. Continue reading…

Omicidi di Stato a Oaxaca

Orsetta Bellani, Arivista (Foto: O.B.)

Quando iniziarono a sparare contro il suo pick up, Abraham Ramírez Vásquez aprì la porta e si lasciò rotolare in terra. Si nascose nella vegetazione per qualche minuto, ascoltando gli spari, fino a quando l’automobile dei sicari se ne andò. Continue reading…

Il Messico che promette Andrés: non si mente nè si ruba

Orsetta Bellani, Il Fatto Quotidiano

Di manifestazioni e festeggiamenti, lo zócalo di Città del Messico ne ha visti migliaia. Ma non sono tante le occasioni in cui l’immensa piazza centrale della metropoli latinoamericana si è riempita come domenica sera, quando i primi exit poll hanno confermato una tendenza che lo spoglio delle urne ha poi confermato: Andrés Manuel López Obrador, della coalizione di centro-sinistra Juntos Haremos Historia, ha vinto le elezioni presidenziali. Continue reading…

Messico, la carovana delle “madres” in cerca dei figli rapiti

Orsetta Bellani, Il Reportage (Foto: O.B.)

I problemi di Irma Yolanda Pérez iniziarono già prima del novembre 2010, quando suo figlio Gerber Estuardo sparì nel nulla. Nei mesi precedenti le pandillas del Guatemala si erano messe a chiedere il pizzo a suo marito, un distributore di latticini. L’uomo non trovò altra soluzione che pagare, ma quando la cifra aumentò si rifiutò di farlo, e le gang lo uccisero.

Continue reading…

Messico, la stampa in trincea

Geraldina Colotti, Il Manifesto

Gloria Muñoz Ramírez, giornalista e scrittrice messicana, è venuta in Italia per esporre, in Parlamento e ai movimenti, la drammatica situazione dei diritti umani nel suo paese: in particolare quella dei giornalisti, esposti alla violenza delle organizzazioni criminali e dello Stato. Ieri, l’Onu ha denunciato l’ultimo omicidio, quello dell’attivista Meztli Sarabia, eliminata da uomini armati nella città di Puebla, all’est della capitale.

Continue reading…