Argentina: con Macri vince il neoliberismo

L’antidiplomatico

All’indomani dello storico ballottaggio in Argentina dove il candidato della destra Mauricio Macri ha sconfitto di misura – raggiungendo il 51,44% – il candidato peronista del Frente para la Victoria, Daniel Scioli, TeleSur ha tracciato un ritratto in cinque punti del futuro presidente argentino che propugna un ritorno alle politiche neoliberiste che gettarono il paese sudamericano nel caos.  Continue reading…