Messico: Giornata di repressione poliziesca a San Quintín, ci sono state più di 70 persone ferite e cinque arrestate

Redazione Desinformémonos

Con gas lacrimogeni e proiettili di gomma, agenti della Polizia Statale Preventiva (PEP) nella mattinata di sabato hanno represso sia i braccianti che gli indigeni triqui della colonia Nueva San Juan Copala, nel Valle de San Quintín, Bassa California, con il pretesto che i lavoratori agricoli volevano fare atti di vandalismo nella zona.

Verso le otto della mattina di sabato, più di cento uomini di pattuglia sono entrati a San Quintín, entrando nelle case rompendo tutto ciò che trovavano sul cammino e hanno ferito con proiettili di gomma donne, bambini e persone adulte. Molti non hanno potuto essere soccorsi immediatamente perché le strade erano sorvegliate da centinaia di uomini in divisa che continuavano ad attaccarli.

Almeno 70 persone si trovano ferite, sette di loro gravemente, secondo quanto ha informato il quotidiano La Jornada. Nel giornata di ieri, sono stati seganlati ufficiosamente tre morti, ma il governo ha smentito.

Venerdì, in una riunione prevista da quindici giorni per giungere ad un accordo sull’aumento salariale, rappresentanti dei tre livelli di governo hanno abbandonato i braccianti, che sono in sciopero da quasi quaranta giorni.

11203094_886937368014623_560186499005819156_n

Quindici giorni fa i rappresentanti del governo avevano concordato con i braccianti una riunione di negoziato per l’8 maggio. Migliaia di braccianti erano giunti sul luogo della riunione, ma nessun rappresentante del governo è giunto, e hanno dichiarato che il sottosegretario del governo, Luis Miranda, era responsabile di quello che sarebbe potuto succedere ai lavoratori agricoli.

I braccianti hanno manifestato che avrebbero continuato con le loro richieste di migliori condizioni di lavoro nonostante le minacce del governo.

Articolo tradotto e pubblicato dal Comitato Carlos Fonseca il 11.05.2015: http://comitatocarlosfonseca.noblogs.org/post/2015/05/11/giornata-di-repressione-poliziesca-a-san-quintin-ci-sono-state-piu-di-70-persone-ferite-e-cinque-arrestate/